Biscottatura

Dopo la fase di essiccazione di un manufatto, si procede alla prima cottura o “Biscottatura”.

forno

Vi sono dei parametri precisi che vanno rispettati affinché questa fase vada a buon fine. Un innalzamento troppo repentino della temperatura del forno potrebbe frantumare i nostri preziosi manufatti.

Solitamente per l’argilla refrattaria si adottano i seguenti parametri(*):

  • 30 minuti per portare la temperatura da 0 a 100°C;
  • 30 minuti per portare la temperatura da 100 a 200°C;
  • 30 minuti per portare la temperatura da 200 a 400°C;
  • 30 minuti per portare la temperatura da 400 a 600°C;
  • 30 minuti per portare la temperatura da 600 a 900-1.000°C(**);
  • 10 minuti di stazionamento a 900-1.000°C.
  1. (*)   Con l’argilla refrattaria si può giocare un po’ sui tempi e sulle temperature, fatta eccezione per le fasi 1 e 2.
  2. (*) La temperatura massima varia in base al tipo di argilla refrattaria che si sta usando.

bw-teiera

Si tenga presente che l’essiccazione per quanto accurata non elimina completamente l’acqua dal manufatto e per questo motivo la temperatura, specie nelle prime due fasi va incrementata in maniera graduale. Comunque non esiste nessun tutorial che vi possa risolvere ogni problema, l’esperienza è il miglior corso e gli errori ci faranno da tutor.

Due consigli:

  1. prendere appunti di tutto ciò che si fa durante ogni fase di lavorazione dei manufatti dalla scelta dell’argilla fino al prodotto finito. (le temperature, la durata delle fasi di cottura etc.).
  2. non inserire troppi pezzi nel forno, ma nel caso in cui avessimo l’esigenza di inserirne molti, cerchiamo di accatastarli facendo poggiare solo le parti non visibili in quanto queste potrebbero annerirsi.