Home

cropped-favicon-1.jpg

Ceramiche Raku

L’antica arte delle ceramiche Raku nacque ad opera di un artista coreano (Chojiro) nella Corea del XVI secolo. Tuttavia è opinione comune che il Raku-yaki (楽焼) o Raku sia un’antica tecnica di modellazione e di cottura giapponese. Le opere che venivano e vengono realizzate ancora oggi hanno come oggetto principale, ma non unico, la fabbricazione di ciotole per la cerimonia del tè.

Il Raku nacque e si sviluppò per soddisfare la necessità dell’uomo di avvicinarsi alla spiritualità, traendo ispirazione dalla filosofia e dalla meditazione zen.

Ogni pezzo è unico. Non esistono due pezzi uguali in tutto il mondo in quanto il Raku viene realizzato con tecniche manuali e primitive, lasciando poi alla natura il compito di esprimersi liberamente senza che l’intervento dell’artista possa minimamente modificare la magia della metamorfosi che il pezzo subisce e che è dovuta ad innumerevoli variabili di ordine chimico ed atmosferico che sono assolutamente imperscrutabili.